Tutte le meraviglie lucane

I comuni visitati sino ad oggi

Ogni comune visitato è protagonista delle nostre puntate. Cliccando sul pin è possibile visionare subito la puntata e scoprire tutto quello che lo staff di Lucania 131 ha scoperto su ogni meraviglioso luogo lucano.


[map-multi-marker id=”2″]

Tutte le puntate registrate sino ad oggi

 


La Novantesima Meraviglia

Atella (Ratèdde in dialetto lucano[3]) è un comune italiano di 3 841 abitanti della provincia di Potenza in Basilicata. Geografia fisica Atella sorge a 512 m s.l.m. nel cuore della Valle di Vitalba, ampia zona perlopiù pianeggiante che si estende da Lagopesole al Vulture nella parte settentrionale della Basilicata al confine con la parte orientale […]

0 comments

La Ottantanovesima Meraviglia

Oppido Lucano Òppete in oppidano, Oppidum in latino, Opinum in osco, fino al 1863 chiamata Oppido, dal 1863 al 1933 chiamata Palmira) è un comune italiano di 3.763 abitanti[1] della provincia di Potenza, in Basilicata. Luogo di nascita di Francesco Grimaldi architetto e religioso italiano attivo a Roma ma soprattutto a Napoli, autore di capolavori […]

0 comments

La Ottantottesima Meraviglia

Ruoti (Rùote in dialetto ruotese) è un comune italiano di 3.528 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata, che fa parte della Comunità montana Marmo Platano. Geografia fisica Il paese di Ruoti è situato su di un’altura dominante il corso della fiumara di Avigliano. Origini del nome Allo stesso modo anche l’origine del nome “Ruoti” […]

0 comments

La Ottantasettesima Meraviglia

Rotonda (“Rutunna” in dialetto locale) è un comune italiano di 3.416 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata. È sede del Parco nazionale del Pollino. Geografia Fisica Rotonda è situata ad un’altitudine di 580 m s.l.m. all’estremità meridionale della provincia di Potenza, al confine con la Calabria. Confina a nord e ad est con il […]

0 comments

La Ottantaseiesima Meraviglia

Paterno o Paterno Valdagri (Patièrn in dialetto lucano[2]) è un comune italiano di 3 327 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata. Il territorio ha una superficie di 39,25 km², è attraversato dal fiume Agri e confina a nord con Marsico Nuovo, a nord-est con Marsicovetere a sud con Tramutola e a ovest con Padula. […]

0 comments

La Ottantacinquesima Meraviglia

Viggiano (o Viggiano Valdagri) è un comune italiano di 3.379 abitanti posto lungo il crinale occidentale dell’alta Val d’Agri nella parte occidentale della provincia di Potenza in Basilicata ad una quota altimetrica di 975 m s.l.m. È noto per la sua lunga tradizione legata alla musica popolare e, in particolare, alla costruzione di arpe. Viggiano […]

0 comments

La Ottantaquattresima Meraviglia

Tolve è un comune italiano di 3 240 abitanti della provincia di Potenza in Basilicata. Geografia fisica Tulbium è l’antico nome di Tolve. Il paese, 30 km a nord-est di Potenza, sorge su uno sperone arenario su cui si sviluppa il rione castello, a 568 metri sul livello del mare, alla confluenza dei corsi del […]

0 comments

La Ottantatreesima Meraviglia

Tramutola (Tramùtele in dialetto lucano) è un comune italiano di 3.149 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata. Storia Le origini di Tramutola non sono molto antiche e si ricollegano alla penetrazione nella zona dei monaci benedettini, anche se alcune teorie sostengono che un gruppo di rigettati dalla nascente civiltà Paternese (provenienti dall’antica Civitas) cercò […]

0 comments

La Ottantaduesima Meraviglia

San Fele è un comune italiano di 2 882 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata. Storicamente proviene dal feudo corrispondente alla Valle di Vitalba, insieme a Rionero in Vulture, Monticchio (Rionero in Vulture), Sant’Andrea, Montemarcone, Castel Lagopesole, Montesirico, Rapone. Il suo nome in origine fu Santo Felice; le forme Santo Fele e San Fele […]

0 comments

La Ottantunesima Meraviglia

Viggianello (Bingianieddu in dialetto locale) è un comune italiano di 2.992 abitanti della provincia di Potenza, in Basilicata, situato ai piedi del massiccio del Pollino, nella Valle del Mercure. Nel suo territorio ha origine il fiume Mercure-Lao. Storia Le prime testimonianze parlano di un Castrum Byanelli, presidio romano sulla via Appia. Il toponimo deriva infatti […]

0 comments